HomeLiturgiaCaritàCM TVContattiAccedi

Quaresima 2024

Perchè abbiano la vita e l'abbiano in abbondanza

Pubblicato il 25/02/2024 - 18:27


Immagine di copertina: Giotto di Bondone - Crocifisso (1290-1295), tempera e oro su tavola, 578x406 cm - Santa Maria Novella, Firenze


Quando il nostro Dio si rivela, comunica libertà: «Io sono il Signore, tuo Dio, che ti ho fatto uscire dalla terra d’Egitto, dalla condizione servile» (Es 20,2). Così si apre il Decalogo dato a Mosè sul monte Sinai. Il popolo sa bene di quale esodo Dio parli: l’esperienza della schiavitù è ancora impressa nella sua carne. Riceve le dieci parole nel deserto come via di libertà. Noi li chiamiamo “comandamenti”, accentuando la forza d’amore con cui Dio educa il suo popolo. È infatti una chiamata vigorosa, quel-la alla libertà. Non si esaurisce in un singolo evento, perché matura in un cammino. Come Israele nel deserto ha ancora l’Egitto dentro di sé – infatti spesso rimpiange il passato e mormora contro il cielo e contro Mosè –, così anche oggi il popolo di Dio porta in sé dei legami oppressivi che deve scegliere di abbandonare. Ce ne accor-giamo quando ci manca la speranza e vaghiamo nella vita come in una landa deso-lata, senza una terra promessa verso cui tendere insieme. La Quaresima è il tempo di grazia in cui il deserto torna a essere – come annuncia il profeta Osea – il luogo del primo amore (cfr Os 2,16-17). Dio educa il suo popolo, perché esca dalle sue schiavitù e sperimenti il passaggio dalla morte alla vita. Come uno sposo ci attira nuovamente a sé e sussurra parole d’amore al nostro cuore.

(dal Messaggio del Papa per la Quaresima 2024)


Come tutti gli anni nei venerdì di quaresima ci si astiene dal mangiare le carni ed il primo venerdì e il venerdì santo per tutti i maggiorenni è giorno di digiuno (si può saltare un pasto o mangiare in maniera molto sobria durante la giornata). E' un piccolo segno con cui unirsi alla sofferenza di Gesù che dona per noi la sua vita.

QUARESIMA DI CARITA’

Anche in questa quaresima vogliamo rispondere all’appello di Mons. Christian Carlassare Vescovo di Rumbek in Sud Sudan. P. Christian ci ha chiesto aiuto per la parrocchia di S. Anselmo a Bunagok, dove il giovane vice parroco don Arkangelo vorrebbe costruire un oratorio per i ragazzi: un piccolo campo da basket, una sala giochi e attivare un coro per i giovani. Le nostre rinunce quaresimali saranno devolute a questo scopo. Oltre alla cena povera e alle offerte che ognuno vorrà fare, raccoglieremo le nostre rinunce quaresimali durante le Via Crucis del venerdì e durante la s. Messa delle ore 06:30 del lunedì.




Notiziario settimanale

Scarica l'ultima pubblicazione del "CAMMINIAMO INSIEME"

Orari s. Messe

Gli orari delle celebrazioni sono disponibili alla pagina dedicata "Liturgia"

Servizi Online

Accedi a servizi online CRENNAMORIGGIA


In evidenza

Dona alla comunità
Informazioni per le offerte
Chiesa di Milano
Accedi al portale della Diocesi e delle letture del giorno